Esistono cose che ad un primo sguardo risultano come magiche, e quindi impossibili da realizzare; Tirare fuori i funghi dalla macchinetta del caffè rientra senza ombra di dubbio in uno di questi scenari. Ed oggi invece, mossi come sempre dal nostro spirito di riciclo, risparmio e rispetto per l’ambiente, siamo qui ad illustrarvi proprio una magia: coltivare funghi con i fondi di caffè.

Per quanto possa sembrare strano ai più, i fondi di caffè, perfettamente sterilizzati dall’utilizzo tradizionale che se ne fa all’interno delle nostre case (l’acqua infatti deve bollire affinché si abbia la reazione che porta alla creazione della nostra bevanda preferita) sono i perfetti volano per la crescita dei funghi.

Ricchi di fosforo ed azoto e con il PH perfettamente acido per la crescita dei nostri miceti rappresentano la soluzione ideale per chi a costo praticamente nullo vuole risparmiare ed avere anche la soddisfazione di veder crescere in casa un ottimo prodotto con cui vantarsi anche tra amici.

Shiitaki e  funghi conciglia sono perfetti per una coltivazione in casa

La famiglia di funghi che meglio si adatta a questo tipo di coltivazione è rappresentata dagli shiitake, i buoni leggeri e gradevoli funghi dal sapore orientale. Insieme all’altra famiglia composta dai funghi orecchione (o conchiglia) è quella che meglio aderisce ai nostri scopi, anche perchè più resistente e meno bisognosa di cura ed attenzione. Una volta raccolti i fondi di caffè in misura sufficiente a riempire il nostro box di legno (potete scegliere la misura che più preferite, anche usare una cassetta per la frutta) rivestitelo con un sacco nero e mischiate i fondi di caffè con il micelio (per sapere cos’è cliccate sul link MICELIO INFO).

Potete procurarvi il micelio della famiglia di funghi che preferite online oppure in negozi specifici per l’agricoltura, non costa molto e vi permetterà di ottenere la tipologia di funghi che più desiderati. Il tutto va fatto crescere ed attecchire in un luogo possibilmente buio ed umido, come il sottobosco fa in natura, quando noterete un colorito bianco del composto significa che i fughi hanno attecchito e potete tagliare l’involucro nero e mettere il vostro box alla luce, ma mai direttamente al sole. Ricordate che i funghi amano l’umidità ed il fresco. In poco tempo potrete vantarvi con i vostri amici di una coltura con i fiocchi.